Passa ai contenuti principali

Post

Collaboriamo per potenziare l'apprendimento!

La sinergia scuola - famiglia è fondamentale per i miei alunni, se il genitore si disinteressa di ciò che il figlio fà a scuola, se non gli chiede che cosa ha imparato di nuovo quel giorno, se non lo aiuta a migliorarsi con le buone pratiche educative e le discussioni costruttive, se interviene sul suo lavoro criticandolo negativamente, ma anche se non lo potenzia attraverso prassi educative, l'apprendimento di quel bambino sarà seriamente compromesso. Per ambiente di apprendimento non si intende solo l'ambiente fisico, ma anche quello sociale, in cui il bambino sviluppa interelazioni con l'adulto e con i suoi pari. La Professoressa Daniela Lucangeli, docente di Psicologia dello sviluppo dell'Università di Padova, spiega come esistano due modi di insegnare: c'è l'insegnante che esercita le funzioni intellettive del bambino e l'insegnante che consentire al bambino di "intelligere" cioè di modificare le sue funzioni intellettive. Tuttavia, aggiunger…
Post recenti

Insegnare le tabelline

Insegnare le tabelline non è semplice per i genitori e neanche apprenderle per i bambini perchè ognuno, così come sostiene Gardner con la teoria delle intelligenze multiple (secondo cui esistono altre forme di intelligenza oltre a quella logico - matematica e linguistica), apprende in modo differente dagli altri. Per fortuna esistono molti metodi per aiutare i genitori a insegnare le tabelline ai propri figli in modo facile e divertente e sul web potete reperire canzoni animate, app e giochi. La prima regola è quella di non arrendersi alle prime, naturali difficoltà. Il mio consiglio è di guardare il video di una maestra, che con i lego, mostra ai bambini la tabellina del 4 secondo le modalità del metodo analogico induttivo. Ovviamente, è possibile fare la stessa operazione con tutte le altre tabelline. E' possibile prendere visione di questo video, qui e ricordate che i bambini apprendono più facilmente se tutto viene loro presentato come un gioco.  Buon divertimento!

Tecniche di calcolo mentale

Un'ulteriore tecnica di calcolo mentale, del metodo analogico intuitivo, permette di eseguire in breve tempo, addizioni e sottrazioni mediante "subitizing", cioè il riconoscimento intuitivo delle quantità nell'area del nostro cervello, detta dell'intelligenza numerica, presente in ciascuno di noi fin dalla nascita e sviluppatasi in milioni di anni di evoluzione. Infatti, le neuroscienze hanno dimostrato, da più di quarant'anni ormai, che nasciamo con l'intelligenza numerica, tanto quanto nasciamo con l'intelligenza verbale, solo che si cura molto lo sviluppo del linguaggio nel bambino, e si tende a tralasciare la costruzione di quest'altro tipo di intelligenza.

Matelogica

Una domanda a cui mi capita frequentemente di rispondere è questa: "Come posso aiutare mio figlio a restare concentrato durante i compiti?" Posto che, anch'io riscontro che l'attenzione dei bambini è fortemente compromessa e/o molto limitata, perchè nel momento stesso in cui ho terminato di parlare mi viene chiesto quello che ho appena finito di spiegare. Esplicito meglio, io dico:"Bambini oggi disegniamo l'armadio del 100 sul quaderno e lo facciamo usando i quadretti al posto delle palline, rispettando gli spazi come sempre. Quando avete finito di disegnarlo, cominciamo l'attività vera e propria con le addizioni." Bambino: "Scusa maestra, lo dobbiamo disegnare sul quaderno?"oppure "Dobbiamo fare le palline o i quadretti?" oppure "Che dobbiamo fare?". Secondo me, il caso è preoccupante, perchè si sta andando nella direzione della patologia, nel senso che bambini che non hanno disturbi dell'attenzione, si comportano…

Metodo analogico - intuitivo: storia di una scelta.

Il metodo analogico - intuitivo per insegnare la matematica? E' stata una scelta personale e professionale che parte da una riflessione sulle indagini OCSE-PISA in cui emerge che gli studenti italiani considerano la matematica come una materia astratta e inutile per l'attività lavorativa, e andando a scavare alle radici di questa convinzione si trovano anche le "colpe degli insegnanti", ai quali si chiede di far appassionare, e non allontanare, gli studenti alla matematica....sì, ma come?! Attraverso il metodo più efficace, ovvio!!! La critica più sensata che si rivolge spesso alla scuola è quella di essere anacronistica, in quanto insegna come si insegnava tanti anni fa, allo stesso modo. Infatti, quando frequentavo io stessa l'allora "scuola elementare" bisognava acquistare uno strumento didattico rappresentato da una scatola con dei regoli colorati, i quali rappresentavano i numeri da 1 a 10. I testi di allora cominciavano con della logica e l'i…

Strategie di calcolo

La tecnologia ci aiuta con la matematica, ma occorre mantenere la mente allenata al calcolo: la reattività è fondamentale ogni giorno! Le strategie di calcolo mentale sono varie, ma l'obiettivo è lo stesso: semplificare la procedura per rendere il calcolo più veloce possibile. Gli studenti lo sanno perchè tutti i test con cui devono misurarsi sono "a tempo". Nel seguente video si mostra una strategia di calcolo mentale adottata in una classe seconda della scuola primaria, in cui si anticipa il calcolo scritto attraverso la focalizzazione della notazione posizionale. Qualche errore di calcolo è concesso, data la giovane età degli alunni.










Pensieri periodici

1:3= 0,3333333333333333333333333333333333... è un numero periodico, e wikipedia insegna che è "un numero in cui una parte della sua parte decimale si ripete indefinitamente. Ogni numero di questo tipo è razionale e può essere rappresentato mediante una frazione". Oh, meno male, 1/3, risparmiati tempo e fatica! Ma da dove vengono tutti quei tre dopo la virgola? Allora, cerco di capirci qualcosa: il primo tre dopo la virgola sono tre decimi, il secondo tre è tre centesimi, il terzo tre millesimi e così via. Se ora moltiplico tutto per tre verrebbe così: 3x0,3= 0,9 3x0,03= 0,09 3x0,003= 0,009 e se continuo e li sommo tra loro viene fuori 0,999, ma potreri continuare a moltiplicare e poi a sommare... verrebbe fuori un'altra catena infinita. Ma qui c'è un'altra cosa che non torna, perchè tre volte un terzo dà un intero cascasse il mondo!!! E' come se mancasse qualcosa. 0,9999999999999999 è rappresentabile con 0,(9). E' quasi 1, ma non completamente! Per scoprire …